• mespad.mail@gmail.com

Category ArchiveComunicati

Rivoluzione al Policlinico: piano da 40 milioni per ristrutturare l’ospedale

Sbloccati i finanziamenti statali: sarà riallineato il nono piano, verrà realizzato il nuovo reparto di Terapia intensiva post operatoria. Nasceranno anche otto nuove sale operatorie con le migliori tecnologie.

image

 

 

 

 

RIUNIONE MESPAD – MARTEDI’ 23 DICEMBRE ORE 16.30 AULA RAMAZZINI – POLICLINICO UNIVERSITARIO

1509898_269424076515140_8197954987660832891_n

NUOVO OSPEDALE: COSA NE PENSI? VENERDI’ 19 DICEMBRE PREVISTO UN INCONTRO CON LA CITTADINANZA

Ciao a tutti!

.....innanzitutto un ringraziamento a tutti coloro che hanno festeggiato assieme a noi venerdì sera! Uno SPEC-PARTY da rifare!!

Ora vi scriviamo per qualcosa di sicuramente più serio, ma che crediamo necessiti di un vostro parere per poter portare la vera voce di MeSPad!
Venerdì 19 DICEMBRE  alle h 15 nella Sala Livio Paladin di Palazzo Moroni (il Comune di Padova), il sindaco Bitonci e il capo settore pianificazione urbanistica Fabris illustreranno ad enti e associazioni la variante del Pat (piano di assetto del territorio), per la ricollocazione dell'area per il nuovo ospedale a San Lazzaro e la variante alle norme tecniche del piano degli interventi per la zona industriale. Il secondo incontro aperto alla cittadinanza si svolgerà lunedì 22 dicembre 2014, sempre con inizio alle ore 15, nella sala Anziani di Palazzo Moroni.
Quale miglior occasione per far sentire la nostra opinione su questi argomenti?
image
Vi chiediamo quindi che ne pensate rispetto a questa tematica di estrema attualità: pensate che sia necessaria la costruzione di un nuovo ospedale a Padova? Quali le vostre motivazioni o preoccupazioni? Quali dubbi vorreste il sindaco chiarisse nella riunione del 19.12?
Se interessati scriveteci a : mespad.mail@gmail.com
Vi comunicheremo l'eventuale riunione preliminare  in modo tale da permettere la partecipazione a chiunque fosse interessato!
Vi alleghiamo link a vari articoli per tenervi aggiornati per l'eventuale dibattito:
Buon pomeriggio,
il Direttivo MeSPad

SALUTE E SVILUPPO N. 70 NOVEMBRE 2014

Rivista quadrimestrale di cooperazione e politica sanitaria internazionale. Uno speciale numero doppio per cercare di rispondere alla domanda “Che sarà della salute dopo il 2015″.

IN QUESTO NUMERO SCARICABILE CLICCANDO QUI: SaluteSviluppo_nov2014

DIALOGO
Dall’Africa verso il futuro
di don Dante Carraro
Verso i Sustainable Development Goals
di Gavino Maciocco

FORUM
Universal Health Coverage: i casi di Brasile e Cina
di Gavino Maciocco
Gli studenti di Medicina per l’Agenda post 2015
di Claudel P-Desrosiers, Stijntje Dijk, Michalina A. Drejza, Maria Jose Cisneros Caceres, Ivana Di Salvo
Misurare la voce della comunità locale
di Edoardo Occa
Il Rwanda verso la ricostruzione
di Silvio Donà

SPEC-PARTY! VENERD1 12 DICEMBRE!

L'Associazione Medici Specializzandi di Padova (MesPad) organizza una serata per tutti i medici specializzandi di Padova..i medici cosi non li avete mai visti!!

ragazzi, bastano pochi secondi per iscriversi!!
https://docs.google.com/forms/d/1GloDk7oiWXm_fF2BL0qbSXh5e0cfTr0tRntFJjH4kPg/viewform

l'iscrizione permetterà di ricevere una password per accedere alla promozione 9 euro --> 2 drinks!!

DEFINITIVO

Elezioni Ordine Medici Padova – Costruisci con Noi il tuo Ordine

filippozilio-e1382997682925Buongiorno a tutti!
chiedo innanzitutto a tutti di leggere, anche a quanti sono iscritti ad altri Ordini dei Medici.
Vi scrivo per comunicarvi, come ho già anticipato ad alcuni di voi, che mi sono candidato al Consiglio dell'Ordine dei Medici di Padova.
Le elezioni si terranno da sabato a lunedì (quindi 29/11, 30/11 e 1/12) dalle ore 9 alle 20 presso la sede dell'Ordine in via S. Prosdocimo 6/8.
La lista a cui appartengo e che trovate in allegato è quella del Presidente uscente, dott. Maurizio Benato, che ha deciso di cambiare in maniera importante la "squadra" e ha dato uno spazio significativo a giovani (come Michele Negrello, Claudio Fania, Domenico Montemurro, Leopoldo Pagliani) che si sono spesi attivamente in questi ultimi anni sui molteplici fronti legati all'inizio del percorso professionale dei medici: scuole di specializzazione, corso di formazione in medicina generale, precariato nella sanità.
Come forse avrete sentito, quest'anno sia il concorso di accesso al corso di medicina generale che quello per la specialità sono stati viziati da pesanti errori, ed ora è in discussione ministeriale una legge delega di riforma dell'accesso al SSN che potrebbe frenare il già lento turn over nelle strutture pubbliche. Su tutti questi fronti gli ordini dei medici devono prendere posizione, iniziando anche il monitoraggio dell'effettivo tasso di occupazione e delle tipologie di contratto! Perché questo accada serve l'intervento di chi è vicino a queste situazioni, e le conosce.
L'ordine inoltre deve diventare un luogo aperto, di confronto e di risposte, di crescita: per questo proponiamo incontri dedicati a temi complessi come previdenza, assicurazione, ma anche etica e deontologia, e incontri di sensibilizzazione su temi fondamentali come donazione di cellule e tessuti e valorizzazione della rianimazione cardio-polmonare.
Mai come ora c'è bisogno del sostegno di tutti voi per dare voce ai giovani e per provare finalmente a prevenire quelle situazioni di difficoltà che in questi anni abbiamo affrontato assieme e con forza più volte.
Per questo chiedo il voto di quanti di voi sono iscritti all'ordine di Padova, e a tutti voi di sostenere e pubblicizzare con colleghi, amici e parenti la mia candidatura e la lista di cui faccio parte.
Vi chiedo quindi di supportare l’intera lista e quindi di indicare tutte le preferenze disponibili, inserendo nella scheda tutti i nomi e cognomi (per evitare omonimie) della lista che trovate in allegato, assieme al programma completo e al programma specificamente dedicato ai giovani.
Se avete voglia di confrontarvi con me potete contattarmi!
Vi aspetto alla sede dell'Ordine!
Grazie per il vostro supporto,
                                                         Filippo Zilio
Medico in formazione specialistica
Scuola di Specializzazione in Malattie dell'Apparato Cardiovascolare, Università di Padova
Presidente di MeSPad - Associazione Medici Specializzandi di Padova
QUI LIBERAMENTE SCARICABILI I PROGRAMMI ELETTORALI E LA LISTA CON NOMI E COGNOMI DA VOTARE:

FederSpecializzandi esprime grave preoccupazione per le proposte del tavolo politico ex articolo 22 del Patto della salute e chiede che si apra un dialogo tra il MIUR e il Ministero della Salute riguardo la definizione di un percorso di formazione medica di qualità, dall’accesso universitario all’ingresso al mondo del lavoro.

FederSpecializzandi, in vista della riunione prevista per il 20 novembre pv, intende esprimere alcune considerazioni relativamente alle proposte formulate dal tavolo politico istituito ex articolo 22 del Patto della Salute.Il suddetto tavolo ha reso pubblica, nei giorni scorsi, una bozza di Disegno di Legge che rivoluzionerebbe completamente l’iter di formazione medica e l’accesso alle posizioni lavorative del Servizio Sanitario Nazionale.Viene infatti proposta la possibilità di accesso al SSN per i colleghi neolaureati e abilitati in assenza di diploma di specializzazione. Viene inoltre introdotta la possibilità di accedere al percorso formativo specialistico come specializzandi in sovrannumero”, dipendenti del SSN.FederSpecializzandi esprime la propria contrarietà a tale proposta che presupporrebbe l’assunzione di medici neoabilitati in un contesto lavorativo all’interno del quale non sia definito un percorso formativo adeguato, non siano descritti i tempi e le modalità di assunzione di responsabilità e non sia prevista idonea valutazione. 

Specializzazioni mediche. Bianco scrive a Renzi: “Senza nuove regole, nei prossimi 5 anni, resteranno fuori tra i 15 e i 20mila medici”

Dopo le polemiche seguite al clamoroso flop dell’ultimo esame di accesso alle scuole di specializzazione in medicina il presidente della Fnomceo invia una lettera al Premier dove chiede che anche nella formazione post laurea si “cambi verso”. "Serve una completa revisione delle procedure attuali". LA LETTERA

12 NOV - “Se le regole non cambieranno, nei prossimi cinque anni ci saranno quindici-ventimila medici che non avranno accesso alla formazione post laurea e quindi al lavoro”. L’allarme è stato lanciato dal presidente della Fnomceo Amedeo Bianco in una lettera inviata a Matteo Renzi dopo lo scandalo degli errori nell’ultimo test di ammissione alle scuole di specializzazione.

Una lunga lettera che si conclude lanciando l’Hashtag #diamosperanzaallesperanze#. “Questa dura selezione sulle vocazioni e sulle scelte di vita – scrive Bianco - può sostenersi ed essere socialmente ed eticamente accettabile solo se gli strumenti adottati siano i migliori possibili dal punto di vista tecnico e supportati da trasparenza e rigore delle procedure,con una appropriata valorizzazione del percorso formativo fino a quel punto svolto. In altre parole è una partita in cui, come Le dicevo, si giocano credibilità e affidabilità delle Istituzioni perché se tanto chiedono tanto devono dare”.
Occorre allora, per dirla con uno degli slogan adottati da Renzi per le primarie dell’8 dicembre scorso, “cambiare verso” alla Formazione: “individuare le criticità, affrontarle e gestirle”.

Specializzazione medicina. Fp Cgil Medici: “Promuoveremo azioni legali, ma servono più borse di studio”

Il sindacato ha invitato i medici che ritengono di essere stati danneggiati, a partecipare alle azioni collettive che la Fp Cgil Medici promuoverà in collaborazione con lo studio degli avvocati Michele Bonetti e Santi Delia. Cozza: "Vengano stanziate risorse per garantire le borse di studio delle scuole di specializzazione in medicina, oggi insufficienti".

Specializzazioni, i giovani medici ci raccontano la battaglia contro il Ministero

federspecializzandi