• mespad.mail@gmail.com

Archivio dei tag salute

MESPAD & CROCE ROSSA PADOVA PER I MEDICI IN FORMAZIONE: OFFERTA FORMATIVA

Cari colleghi,

è per la prima volta in fase di organizzazione un corso in collaborazione con la Croce Rossa di Padova rivolto a soli medici specializzandi, neoabilitati, medici iscritti al corso MMG.

Il corso, che normalmente si articolerebbe nell’ambito di un mese, data la familiarità dei partecipanti con gli argomenti trattati, si svolgerebbe eccezionalmente nell’arco di 2 giorni (un solo weekend)  ed avrebbe come  obbiettivo fornire le nozioni di base comuni a tutti i Volontari C.R.I.

Al termine dello stesso, pertanto, i partecipanti potranno svolgere attività di Croce Rossa nell’ambito della salute, del sociale e delle emergenze. In particolare potranno partecipare ad attività di soccorso in ambulanza, attività di ambulatorio medico (anche nell’ambito dell’emergenza migranti), di avere accesso ai percorsi formativi che annualmente la Croce Rossa propone e di poter partecipare a tutti i progetti territoriali di volontariato, di poter essere inseriti in missioni CRI, di ottenere la  patente di Croce Rossa per guidarne i mezzi. Costituisce inoltre punti di curriculum nella presentazione di candidature per la Croce Rossa Internazionale e consente l’iscrizione agli elenchi della Protezione Civile.
Il numero di adesioni al corso è limitato e la quota di partecipazione è di 8 euro (ovvero  la quota di iscrizione annuale alla CRI).Se siete interessati all’iniziativa siete pregati di compilare il modulo al link:

Con l’occasione un invito per un evento che si terrà lunedì 16 maggio alle 17.30 presso l’aula Vesalio dal titolo: “Chirurgia di guerra e chirurgia umanitaria in condizioni di risorse limitate”.

Buon inizio settimana,

Direttivo MESPAD
Chirurgia di guerra e chirurgia umanitaria - definitivo-page-001

A Padova il problema non sono le cicogne

Nei giorni scorsi molti giornali hanno raccontato la favola breve delle 130 cicogne in arrivo all’Ospedale di Padova. Crisi aziendale, agitazioni sindacali e ricorso al prefetto, ecco cosa succede a restare incinte in così tante e tutte insieme (qui, qui, e qui qualche esempio di come è stata data la notizia).
E in fin dei conti questa storia sembra perfetta per il nostro paese, in cui la condizione implicitamente subalterna di madre e/o donna è uno dei chiari indici della mancata democrazia.
Nell’azienda ospedaliera di Padova, su 5500 dipendenti il 72% sono donne.
Questo significa che le 130 maternità di quest’anno non fanno eccezione rispetto a quelle degli anni scorsi e rientrano perfettamente nella media dei 120/135 casi.
Le maternità diventano un problema nel momento in cui la Regione Veneto non ne autorizza la sostituzione, creando delle carenze in organico, fino a dentro la sala operatoria.
Le mancate sostituzioni non sono però un trattamento riservato ai casi di maternità.
Non vengono adeguatamente rimpiazzati neanche i 60 casi annuali di malattie lunghe oltre i 60 giorni, e nemmeno i 400 prescritti quelli cioè che, a causa di patologie muscolo scheletriche, lavorano in modo limitato.
Si arriva così a cercare di rimanere operativi nell’assenza quotidiana di 200 risorse, quando il numero di persone alla ricerca di lavoro in questo momento è altissimo.
Nel reparto di cardiochirurgia i trapianti li fanno di notte, una notte si e una no, perché di giorno devono fare le operazione ordinarie.
“Questa succede quando per ripianare i bilanci delle ULS (unità locali sociosanitarie) si taglia sul personale e sui servizi.
Non è la maternità il problema ma l’emergenza cronica in cui versiamo da anni. Così non siamo in grado di garantire il servizio sanitario ai cittadini e al territorio, è questo il motivo dell’agitazione. Ho ricevuto molte chiamate dalle colleghe, mi chiedevano perché i giornali raccontassero la situazione enfatizzando sui casi di maternità. Non conosco i motivi ma mi è sembrato becero”, Giancarlo Go, delegato CGIL.

Tratto da https://mamminapostmoderna.wordpress.com/2016/02/02/a-padova-il-problema-non-sono-le-cicogne/

20/01 ORE 18.00 RIUNIONE SPECIALIZZANDI: 48 ORE E MATERNITA’ – A CHE PUNTO SIAMO?

Comunichiamo che si terrà mercoledì 20 gennaio alle ore 18.00 presso l’aula VS15 del Palafellin un incontro per i medici in formazione, un invito soprattutto ai rappresentanti degli specializzandi di ogni specialità. Temi dell’incontro saranno il rispetto della normativa europea sulle 48 ore e aggiornamenti maternità. Si raccomanda la diffusione dell’evento e si ricorda l’invito a partecipare a tutti gli specializzandi e soprattutto ai loro rappresentanti.

A presto,

Direttivo MESPAD Federspecializzandi

RIUNIONE20GENNAIO

CUAMM: TABULA RASA CON NATALINO BALASSO E MASSIMO CIRRI

Padova – Teatro Verdi – 19 maggio 2015.
Un rave di scrittura con l’ausilio del pubblico a favore dei progetti di Medici con l’Africa Cuamm in Sierra Leone, colpita da Ebola. Natalino Balasso e Massimo Cirri conducono per mano il pubblico in un happening che porta alla creazione di un’idea per un romanzo. Ambientato in Italia o in Africa? Tutti dicono la loro in un caos organizzato.

17 NOVEMBRE: PRESENTE E FUTURO DEL MEDICO OSPEDALIERO

MESPAD Federspecializzandi e ANAAO Giovani vi invitano all’evento “PRESENTE E FUTURO DEL MEDICO OSPEDALIERO”. L’evento è rivolto a tutti i medici in formazione, medici strutturati e neospecialisti nonchè studenti e realtà interessate alle tematiche affrontate. Si terrà presso l’aula magna della palazzina dei servizi dell’Azienda Ospedaliera di Padova ( situata sopra la mensa). L’evento sarà in contemporanea svolto presso l’Ospedale Civile Maggiore di Verona e per la prima volta in diretta streaming sarà possibile avere un dibattito contemporaneo tra le due realtà che rappresentano la sanità Veneta. Durante l’incontro si affronterà anche il tema dell’orario di lavoro per l’attuazione della normativa europea prevista per il 25 novembre.riunione17novembre

Programma dell’incontro:

ore 17.00 – Apertura dei lavori con introduzione

ore 17:10 – Presentazione Vademecum
Anaao per i medici.

ore 17:30 – RCP e colpa grave:
un percorso ad ostacoli.

ore 18:00 – Discussione e collegamento
con l’Ospedale Civile di Verona

ore 18:15 – Orario di lavoro. Il D-day,
Cosa cambia dal 25 novembre 2015?

ore 18:45 – Discussione

ore 19:00 – Chiusura dei lavori

Vi preghiamo di diffondere l’iniziativa e di partecipare numerosi,

Direttivo MESPAD

Assemblea Neospecializzandi – 10 novembre

Martedì 10 novembre ore 17.00 Aula Ramazzini MeSPad Federspecializzandi Padova invita i neo specializzandi e specializzandi ad una riunione con temi all’ordine del giorno:

  • DIRITTI E DOVERI DEI MEDICI IN FORMAZIONE
  • MESPAD E FEDERSPECIALIZZANDI: SERVONO?
  • CONSIGLIO DI SCUOLA: QUESTO SCONOSCIUTO….
  • ASSICURAZIONE: GUIDA E AGGIORNAMENTI

Diffondi l’niziativa!ASSEMBLEA10NOVEMBRE

Settimana VIVA: anche noi ci siamo!

Anche MESPAD  parteciperà come gli anni passati con una serie di eventi a VIVA! , una campagna europea per la diffusione della cultura della rianimazione in caso di arresto cardiaco che avrà il suo culmine nella settimana tra il 12 e 18 ottobre.

Qui una breve descrizione della campagna. Per ulteriori info visitate la pagina: http://www.settimanaviva.it/

Il 14 giugno 2012 il Parlamento europeo ha invitato gli Stati Membri a istituire una Settimana di sensibilizzazione dedicata all’arresto cardiaco, con lo scopo di migliorare la conoscenza e la formazione dei cittadini e degli operatori sanitari allarianimazione cardiopolmonare.

Nostro obiettivo è realizzare una ampia gamma di eventi volti a informare le diverse fasce della popolazione italiana circa la rilevanza dell’arresto cardiaco e l’importanza di conoscere e saper eseguire le manovre che possono salvare la vita: manovre semplici, sicure, che chiunque di noi, anche senza una preparazione sanitaria specifica, è in grado di attuare, quando è testimone di un arresto cardiaco.Il nostro progetto comprende una campagna di sensibilizzazione attraverso i media e il web, incontri e manifestazioni pubbliche con la partecipazione di operatori sanitari e del soccorso, iniziative nelle scuole e nei luoghi dedicati all’attività sportiva.Abbiamo coinvolto nella realizzazione e nel sostegno alle iniziative tutti quegli organismi, pubblici e privati a diverso titolo interessati alla gestione della salute e del soccorso, le organizzazioni scientifiche e didattiche, le imprese, i media e ogni altro soggetto collettivo che sia interessato a contribuire al successo della settimana “Viva!” richiamando l’attenzione dei nostri concittadini su un tema sociale di estrema importanza.

ASSEMBLEA NEOSPECIALISTI & C – 10 GIUGNO ORE 17.00 AULA A GINECOLOGIA

poster

Accesso alle Specializzazioni Mediche: entro il 31 luglio la seconda prova nazionale

E’ pronto ed è stato inviato al Consiglio di Stato il nuovo Regolamento per l’accesso alle scuole di Specializzazione in Medicina. Come annunciato in Parlamento, il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Stefania Giannini ha infatti deciso di semplificare alcuni passaggi del Regolamento per sveltire le procedure di scorrimento delle graduatorie finali.

Due le modifiche rilevanti. Ogni candidato potrà concorrere per un massimo di 3 tipologie di Scuola da indicare in ordine di preferenza. Inoltre, i 70 quesiti della parte generale della prova di selezione faranno riferimento alla formazione clinica del percorso di laurea, per improntare le prove a una maggiore caratterizzazione pratico-applicativa nella porzione comune dei quiz.

Il bando per il secondo concorso nazionale di accesso alle Scuole sarà quindi emanato entro il 30 aprile, non appena il Regolamento tornerà dal Consiglio di Stato e dopo aver completato il passaggio alla Presidenza del Consiglio e alla Corte dei Conti. Le prove si svolgeranno entro il 31 luglio.

 

 

http://www.istruzione.it/comunicati/cs280215bis.html

PUBBLICAZIONE MATERIALE INCONTRO “ORIENTAMENTO ALLA PROFESSIONE MEDICA”

Al link http://www.mespad.it/?page_id=134 liberamente scaricabili le relazioni e altro materiale dell’incontro “Orientamento alla professione medica”. L’associazione vive anche con le iscrizioni, vi invitiamo a visitare il link http://www.mespad.it/?page_id=332 così da potervi iscrivere ed aiutarci.

Grazie!

Direttivo MESPAD